• No products in the cart.
  • No products in the cart.

L’alga spirulina e la pasta

HomeEventiL’alga spirulina e la pasta
spirulina superfood

L’alga spirulina e la pasta

È il superfood del momento e scommettiamo sarete in tanti a curiosare su Google per capire cos’è, ma soprattutto per capire a cosa serve Spirulina. Se avete sposato un tenore alimentare più sano e magari qualcuno vi ha parlato di questo alimento dalle infinite proprietà benefiche e voi ne volete sapere di più, l’alga spirulina sicuramente farebbe al caso vostro.
Innanzitutto partiamo dalla base: cos’è Spirulina? È una microalga, per la precisione un cianobatterio, un organismo unicellulare davvero molto importante a livello biologico: questo organismo monocellulare è infatti in grado di produrre tantissimi composti bioattivi come polisaccaridi, amido, proteine, acidi grassi, carotenoidi, antiossidanti, enzimi, polimeri, peptidi e steroli. Il suo tenore proteico è davvero raro in natura: per farvi capire basta confrontarla con i legumi, che contengono il 13% di proteine, rispetto al 70% di Spirulina. Questa microalga possiede proteine non comuni: si tratta infatti di proteine nobili vegetali. Perché si chiamano nobili? Perché annoverano al loro interno tutti e 8 gli amminoacidi essenziali, ovvero quelli che il nostro corpo non è in grado di sintetizzare da solo (e che quindi deve per forza assimilare tramite l’alimentazione). Normalmente gli alimenti di natura vegetale non forniscono tutti e 8 gli amminoacidi essenziali, contrariamente alle proteine di natura animale: ecco perché Spirulina è straordinaria! La cosa strabiliante è che Spirulina non solo ci dona quelli essenziali, ma ci dà tutti e 21 gli amminoacidi presenti in natura!
spirulina
Questo poderoso alimento è stato utilizzato da moltissimi popoli fin dall’antichità, ma solo da pochi anni si è veramente scoperto il suo potenziale nutrizionale e farmacologico. Proprio per questo motivo stanno aumentando le ricerche e i progetti su questo microorganismo. La FAO ha già messo Spirulina al centro di importanti progetti che combatteranno la fame nei Paesi Poveri: uno dei più gravi problemi dei territori africani è, infatti, la carenza di micronutrienti nei neonati che si manifesta in ritardi nello sviluppo fisico e intellettivo. Anche la NASA ha avviato, già dalla fine degli anni ’70, programmi di alimentazione a base di Spirulina per i suoi astronauti, che permette agli scienziati dello spazio di non farsi mancare nessun nutriente fondamentale durante le loro traversate spaziali o le permanenze in strutture satellitari. Un solo grammo al giorno può dare, infatti, già un elevato supporto di sostanze utilissime al nostro organismo.

POST A COMMENT