+ 01145928421 SUPPORT@ELATED-THEMES.COM

Pasta allo Scarpariello

HomeRicettePasta allo Scarpariello
pasta-allo-scarpariello

Pasta allo Scarpariello

Uno dei piatti più rinomati della cucina napoletana, è la pasta allo scarpariello, facile e veloce, fatto di pochi ingredienti, che nacque anni fa, in una delle zone più popolari della città, i Quartieri Spagnoli.

Nei Quartieri Spagnoli infatti, dove un tempo vi erano moltissime fabbriche di scarpe e dove vi lavoravano appunto gli “scarpari”, ovvero  i calzolai che ogni giorno per ore ed ore producevano invidiabili e bellissime paia di scarpe. Si narra, che proprio tra loro, nacque la ricetta della pasta allo scarpariello (letteralmente quindi “pasta del calzolaio”), una ricetta veloce e dal basso costo , che potevano permettersi tutti, preparandola nel retro delle proprie botteghe, durante lo spacco per il pranzo.

Gli ingredienti base erano il ragù avanzato della Domenica e il formaggio, che quasi sempre nelle case dei calzolai abbondava, dal momento che il loro lavoro, pur essendo molto apprezzato, purtroppo non sempre veniva ripagato in monete, bensì con beni primari, molto spesso formaggio.

Il piatto fu pensato per recuperare gli avanzi del giorno prima e per consumare le provviste di formaggio che invadevano le dispense, ma soprattutto per la velocità e la semplicità con cui veniva preparato.

Ancora oggi lo scarpariello, è uno dei piatti che rappresenta la nostra cucina, una ricetta apprezzata e riproposta per far felici tutti i commensali, A differenza del procedimento originale, in cui veniva usato il ragù avanzato, oggi lo scarpariello viene preparato prevalentemente utilizzando i pomodori pelati, o in alcuni casi anche i pomodorini freschi, ma vediamo cosa occorre per la ricetta completa.

Ingredienti per 4  persone:

  • 400 g di mezzani
  • 1 barattolo di pomodori pelati
  • 2 spicchi di aglio
  • Olio extravergine d’oliva o strutto q.b.
  • Sale q.b.
  • Abbondanti foglie di basilico fresco
  • Formaggio grattugiato

-Procedimento:

Far soffriggere in un fondo d’olio ( o di strutto sciolto) gli spicchi di aglio. Quando si saranno imbionditi, aggiungere i pomodori pelati, il basilico e un pizzico di sale e lasciar cuocere.

Lasciar cuocere a fuoco lento il sugo e quando risulterà denso e corposo, portare ad ebollizione una pentola alta d’acqua. Quando l’acqua inizierà a bollire, calare la pasta e lasciarla cuocere per il tempo previsto, avendo cura di tirarla via al dente.

Aggiungere la pasta al sugo ottenuto, far saltare lasciandola insaporire e poi aggiungere qualche manciata di formaggio grattugiato creando così un sugo cremoso attorno alla pasta.

Aggiungere in ultimo altro basilico tagliato a pezzetti e poi servire ai commensali.

POST A COMMENT