• No products in the cart.
  • No products in the cart.

La cucina napoletana: manfredi al ragù e ricotta

HomeRicetteLa cucina napoletana: manfredi al ragù e ricotta
manfredi-ragu-e-ricotta

La cucina napoletana: manfredi al ragù e ricotta

I Manfredi sono una tipica pasta napoletana simile alle fettuccine ma più larghe e con una peculiarietà che le contraddistingue, l’arricciature dei bordi che attrae e cattura i sughi trattenendoli al proprio interno

La storia dei Manfredi al ragù napoletano e ricotta è una storia se così si può dire “regale”

Questo piatto con altri piatti della tradizione napoletana è stato per lungo tempo un piatto povero fatto con gli avanzi ed i prodotti facilmente reperibili a quei tempi: il pomodoro e la ricotta. Ma nello stesso tempo si narra che il piatto sia in qualche modo legato alle vicende di un re.

manfredi pasta napoletana

manfredi pasta napoletana

Si dice che il piatto sia stato creato proprio da un re, dal re di Sicilia Manfredi di Svevia. Si narra che in guerra con il Papa per la supremazia dell’Italia centro Meridionale quest’ultimo risalendo lo stivale fu accolto dalla popolazione del Sannio con un piatto di  pasta con sugo e formaggio ossia la ricotta.

Ingredienti

  • 300 gr di ricotta
  • Sale e pepe q.b.
  • 300 millilitri di vino rosso secco (tipo Gragnano)
  • 3 kilogrammi di pomodori maturi passati o 2 Passate da 750 gr
  • 200 gr di doppio concentrato di pomodoro
  • 1 cipolla media affettata finemente
  • 150 millilitri di olio extravergine di oliva
  • 1 kilogrammo e mezzo di corazza e salsicce napoletane a punta di coltello
  • ½ kg di manfredi
  • Parmigiano grattugiato
  • Basilico

Preparazione

  1. Per il ragù, mettete nella pentola l’olio, e gli odori ( sedano, prezzemolo, cipolla, peperoncino qb, carota il tutto tritato finemente) lasciate soffriggere per qualche minuto e poi aggiungetevi  la carne (manzo e salsiccia insieme)  e fatela rosolare a fuoco medio. Una volta rosolata la carne aggiungetevi del vino rosso e fate sfumare tutto l’alcool. Dopodichè aggiungetevi la passata di pomodoro ed un tocco di concentrato di pomodoro e almeno un mezzo litro di brodo vegetale. Dovrete attendere qualche ora affinche il sugo non risulti essere ristretto. Il segreto e cuocere il tutto a fuoco lento, anzi lentissimo.
  2. La salsa dovrà diventare densa e corposa. A lavoro finito vi troverete un sugo denso e saporitissimo.
  3. In una ciotola, mettete la ricotta con 1 mestolo di ragù e con la forchetta stemperate bene.
  4. Mettete la pentola sul fuoco e cuocete i manfredi, appena cotti scolateli e conditeli con la ricotta.
  5. Impiattate, spolverizzate di parmigiano e completate con il ragù aggiungendo infine qualche foglia di basilico spezzettata a mano.

POST A COMMENT