+ 01145928421 SUPPORT@ELATED-THEMES.COM

Il raviolo caprese

HomeRicetteIl raviolo caprese
raviolo caprese

Il raviolo caprese

Ghiotto primo piatto per adulti e bambini i ravioli si possono condire con sugo di pomodoro fresco o con o friggerli e servirli come antipasto.

Il raviolo caprese di J-MOMO viene realizzata nel nostro laboratorio di pasta fresca interamente a mano e con le materie prime utilizzate per la preparazione sull’isola azzurra.

raviolo caprese

Impossibile stabilire con certezza come siano andate le cose anche perché conta il fatto che oggi il raviolo più famoso è appunto quello caprese, il piatto simbolo dell’isola, i cui segreti sono custoditi gelosamente dalle ultime massaie e dagli chef al lavoro nei ristoranti e negli alberghi.
E allora meglio dare subito la ricetta classica per quattro persone.

Con i tempi che corrono, questo può sicuramente considerarsi un piatto mediterraneo completo tanto per il goloso quanto per il nutrizionista ed è sicuramente una delle bandiere della cucina caprese così come si è classicizzata nel corso degli anni Sessanta e Settanta anche se si è diffuso anche a Sorrento, Massa Lubrense e Vico Equense dove viene proposto in quasi tutti i ristoranti.

La farina va sistemata a forma di vulcano, disponendo al centro olio e acqua bollente. Mescolare il tutto fino a raggiungere una consistenza abbastanza solida. A parte, in un recipiente, lavorare le uova con il parmigiano, la caciotta e la maggiorana.
Stendere con il matterello una parte della pasta (un quarto) e posizionare il ripieno su metà strato, aiutandosi con un cucchiaino. Prendere l’altra metà dello strato, ponendola sulla prima parte, ricoprendo tutto il ripieno. Separare i ravioli aiutandosi con un bicchiere o uno stampino, ricordandosi di mantenere un diametro di 4 – 5 centimetri. Disporre i ravioli su un ripiano, facendo attenzione a non mescolarli e fare la stessa cosa per la restante pasta. Cuocerli e servirli con sugo fresco, parmigiano e basilico oppure fritti.

Fate cuocere per pochi minuti quindi salate e mettete le foglie di basilico continuando la cottura fino ad ottenere un sugo bello corposo

POST A COMMENT