• No products in the cart.
  • No products in the cart.

Cucinare il pescespada: alla livornese

HomeRicetteCucinare il pescespada: alla livornese
pesce-spada-alla-livornese

Cucinare il pescespada: alla livornese

Il pescespada è uno dei pesci più apprezzati dalla cucina italiana, vuoi per la facilità con cui si trova spesso nelle pescherie e nei ristoranti, vuoi per la delicatezza delle sue carni, prive di spine. Come si cucina il pescespada: ogni regione italiana ha la sua ricetta ed oggi ve lo proponiamo “alla Livornese”.

  • 800 gr di pesce spada in 4 filetti
  • 30 gr di capperi
  • 250 gr di pomodori pelati
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 2 spicchi d’aglio
  • 50 gr di olive nere snocciolate
  • prezzemolo q.b.
  • sale e pepe  q.b.

Lavate e asciugate i filetti di pesce spada.

Utilizzate poi un tegame con i bordi bassi e capiente ed iniziate a preparare il sughetto composto da pomodorini e passata, prima però fate imbiondire l’aglio nell’olio. Lasciate cuocere per qualche minuto per fare asciugare e cuocere il sughetto. A questo punto aggiungete i capperi e le olive nere di Gaeta opportunamente denocciolate e l’origano e continuate ancora per qualche minuto la cottura.
Salate, pepate e mettete nel tegame il pesce spada, fatelo cuocere, a fiamma abbastanza viva, circa 3 minuti per lato.
Lasciate sul fuoco basso ancora un minuto e il pesce spada alla livornese sarà pronto.
Trasferitelo in un piatto da portata e servite subito ben caldo.

POST A COMMENT