• No products in the cart.
  • No products in the cart.

Piatti pronti non solo per bar ma anche per casa

HomeNovitàPiatti pronti non solo per bar ma anche per casa

Piatti pronti non solo per bar ma anche per casa

Secondo una recente analisi di mercato , in Italia il comparto dei piatti pronti dovrebbe andare oltre le più rosee aspettative fino al 2020, per effetto delle mutate esigenze alimentari dei consumatori dettate da ritmi di vita sempre più frenetici.

Tra i motivi, oltre al contenimento degli sprechi vi è anche la vita frenetica moderna che detta i tempi del lavoro e delle ore libere. Recenti ricerche della Sheffield Hallam University hanno evidenziato che il 42% degli sprechi si verifica a livello domestico; la maggior parte del cibo gettato finisce direttamente dal frigorifero o dalla tavola nel cassonetto dell’immondizia perché non consumato entro la data di scadenza oppure perché cucinato in quantità eccessive. Gli studi hanno dimostrato che il consumo domestico di prodotti surgelati può invece abbattere del 47% gli sprechi.

Tagliatelle con gamberi

Tagliatelle con gamberi di J.MOMO

I motivi sono facilmente individuabili: il prolungamento della durata di conservazione dei surgelati offre maggiori possibilità ai consumatori e gli operatori di fruire degli alimenti prima che si deteriorino; un maggior controllo delle porzioni:  preparare solamente la giusta quantità di cui ha bisogno. In più si riducono gli sprechi anche nella catena di approvvigionamento: è stato calcolato che su un chilo di piselli freschi solo 400 grammi raggiungono il supermercato o la tavola del ristorante, mentre con la surgelazione, che consente di iniziare a conservare gli ortaggi pochissime ore dopo la raccolta, si arriva fino a 700 grammi.

POST A COMMENT