+ 01145928421 SUPPORT@ELATED-THEMES.COM
  • No products in the cart.
  • No products in the cart.

Pasta alla Norma, ricetta della tradizione siciliana

HomeRicettePasta alla Norma, ricetta della tradizione siciliana
Pasta alla Norma, ricetta della tradizione siciliana

Pasta alla Norma, ricetta della tradizione siciliana

La pasta alla Norma, è uno dei piatti tradizionali  siciliani, è  particolarmente indicato per un pasto estivo sia per la reperibilità dei suoi ingredienti principali (pomodori, melanzane e basilico) che per il sapore fresco che lo caratterizza.
Dal punto di vista nutrizionale una porzione di pasta alla Norma determina un apporto di carboidrati, proteine (ricotta), vitamine e sali minerali (pomodori e melanzane), grassi (olio e ricotta) quindi può costituire un pasto completo.

La pasta alla Norma è originaria di Catania, in Sicilia, e pare che il suo nome sia stato dato per la prima volta tra la fine dell’800 e gli inizi del ‘900 da Nino Martoglio, commediografo catanese. Martoglio definì infatti questa pietanza una “Norma”, paragonandone la sua bontà all’omonima opera lirica di Bellini.
La sua preparazione è semplice e può avvenire in più fasi.

Ingredienti

  • Cipolla: 1
  • Basilico fresco: 10 foglie
  • Melanzane: 2
  • Olio extravergine di oliva
  • Pepe: quanto basta a piacere
  • Pomodori pelati: : 800 g
  • Ricotta salata: 200 g
  • Sale grosso: quanto basta
  • Pasta: 400 g (tipo a piacere)

Preparazione del sugo

  • Soffriggere in una capace pentola una cipolla tritata finemente in poco olio;
  • Aggiungere i pomodori pelati (se possibile freschi);
  • Salare e pepare il sugo e portarlo a completa cottura controllando che raggiunga una corretta densità (né troppo asciutto né troppo liquido).

Preparazione delle melanzane

  • Lavare, spuntare e sbucciare le melanzane (a piacere la buccia può essere tenuta);
  • Affettarle sottilmente in senso trasversale) e porle in uno scolapasta cospargendo i vari strati di poco sale grosso ;
  • Ricoprire il tutto con un piatto ed un peso in modo tale da aumentare la pressione e favorire l’uscita del liquido amarognolo delle melanzane;
  • Dopo circa 1 ora sciacquarle ed asciugarle con cura su carta assorbente ;
  • Friggere le fettine di melanzana in una padella di alluminio con abbondante olio extravergine di oliva ;
  • A cottura ultimata asciugarle su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso ed aggiungere qualche pizzico di sale .

Preparazione del piatto

  • Cuocere in abbondante acqua salata la pasta nel formato scelto;
  • Grattugiare la ricotta salata ;
  • Tagliare i dischi di melanzane in strisce sottili  e aggiungerle al sugo di pomodoro, lasciandone alcuni interi per la decorazione finale;
  • Aggiungere al sugo preparato le foglie di basilico spezzate;
  • A cottura ultimata, scolare la pasta ed unirla al condimento in padella mescolando per amalgamare i sapori;
  • Aggiungere la ricotta salata, i dischi rimanenti di melanzane ed alcune foglie di basilico.
  • Comporre i piatti suddividendo le fette di melanzana ed aggiungendo qualche foglia di basilico fresco.