• No products in the cart.
  • No products in the cart.

Garganelli, come si fanno?

HomeRicetteGarganelli, come si fanno?
garganelli

Garganelli, come si fanno?

Preparazione dei garganelli alla romagnola

1) Per preparare i garganelli alla romagnola devi anzitutto fare la pasta, quindi metti la farina sulla spianatoia, crea una sorta di fontana al centro e unisci le uova, il formaggio, un pizzico di sale e una grattata di noce moscata. A questo punto impasta per bene fino a ottenere un composto sufficientemente liscio e compatto.

taglierino-gnocchi-garganelli-1

taglierino-gnocchi-garganelli

2) Ora stendi la pasta con l’apposita macchina a rullo e realizza varie sfoglie dello spessore di un paio di mm, poi tagliale a quadrati di 4 cm di lato aiutandoti con una rotella tagliapasta a denti lisci. Una volta ottenuti tutti i quadrati, allargali sulla spianatoia e coprili con un canovaccio per evitare che si secchino.

3) Adesso dai forma ai garganelli. Prendi 2 quadratini di sfoglia alla volta, avvolgili intorno a un bastoncino di legno, più o meno delle dimensioni del manico di un mestolo da cucina, e falli scorrere con una leggera pressione sull’arriccia gnocchi, premendo con le dita sul punto di unione delle sfoglie in modo da ottenere dei garganelli ben sigillati.garganelli uovo

4) Man mano che sono pronti, sfilali delicatamente dal bastoncino e sistemali, leggermente distanziati, sulla spianatoia. Qualora tu voglia utilizzare il “pettine”, uno strumento apposito per fare i garganelli non sempre facilmente reperibile, potrai fare a meno dell’arnese per arricciare gli gnocchi.

POST A COMMENT