• No products in the cart.
  • No products in the cart.

Come fare i ravioli capresi, passo dopo passo

HomeRicetteCome fare i ravioli capresi, passo dopo passo
ravioli capresi

Come fare i ravioli capresi, passo dopo passo

Ingredienti per ripieno: 

  • 1 caciotta semi dura di Sorrento di circa 400 gr
  • Maggiorana fresca
  • 80 gr Parmigiano Reggiano
  • 2 uova piccole

 

Per il sugo:

  • 800 gr Pomodorini pachino freschi
  • Basilico fresco
  • olio EVO
  • aglio

 

Procedimento:

In una ciotola versare la farina e man mano aggiungervi l’acqua bollente lavorando velocemente con un cucchiaio ( tenere sempre da parte un po’ di acqua bollente in più nel caso occorra) . Quando l’impasto si stacca facilmente dalle pareti della ciotola versare il composto su un tavolo cosparso di farina e lavorare l’impasto energicamente aggiungendo farina fin quando l’impasto non sarà compatto ed asciutto. Nel frattempo grattugiare la caciotta e il parmigiano,metterli in una ciotola e unirvi le uova e la maggiorana. Dividere la sfoglia in pezzi da lavorare facilmente. Stendere la pasta di ogni pezzo con un matterello fino a renderla sottile e su metà di questa distribuire, aiutandovi con un cucchiaino da the, l’impasto, distanziano ciascun ripieno di circa 5 cm. A questo punto sovrapporre l’altra metà di sfoglia e con l’apposito stampino di forma circolare detto” Raviolatore “ (il cui diametro è di 5 cm)  chiudere i ravioli staccandoli dall’impasto. Accettarsi che il ripiano dove andranno riposti in attesa della cottura sia sempre ben infarinato e che i ravioli siano distanziati tra loro al fine di evitare che si attacchino.

Nel frattempo in una padella far soffriggere l’aglio con l’olio extravergine . Aggiungere i pomodorini tagliati a metà e farli cuocere brevemente, perché il segreto della riuscita di un buon piatto di ravioli è proprio il sugo fresco. A fine cottura aggiungere il basilico tritato.

In una pentola far bollire acqua e sale , aggiungere i ravioli e dopo circa 1 minuto di cottura alzarli usando una schiumarola , versarli nel sugo, aggiungere parmigiano e spadellare. Qualora non vi fosse possibile reperire la caciotta di Sorrento è pla si può sostituire con una formaggio di latte vaccino tipo caciotta. L’importante è usare maggiorana fresca in quanto questo ingrediente contribuirà non poco al sapore del piatto.

POST A COMMENT