• No products in the cart.
  • No products in the cart.

Quale riso per gli arancini siciliani?

HomeRicetteQuale riso per gli arancini siciliani?
arancino arancina siciliano

Quale riso per gli arancini siciliani?

Ad Ovest è arancina, ad Est arancino. Occidente ed oriente della Sicilia si giocano la paternità degli arancini. Ill dizionario Siciliano-Italiano di Giuseppe Biundi del 1857, la denominazione deriva da arancinu, che è in dialetto siciliano masculazzu ossia maschio. Il commissario Montalbano ha sdoganato il maschile orientale (sebbene Camilleri sia dell’agrigentino, zona d’influenza palermitana), la Treccani, la famosa enciclopedia italiana invece afferma che il nome è con la O finale. Le arancine a Palermo, e in genere nella Sicilia occidentale, sono di forma rotonda, mentre in quella orientale  hanno forma allungata e si chiamano arancini; in tutti i casi indipendentemente dalla zona o dalla forma in cui vengono prodotti gli arancini o le arancine siciliane  , rappresentano una delle leccornie più rappresentative della Sicilia. Lo strett food siciliano per eccellenza. Tradizionalmente l’arancina, a Palermo, viene preparata il 13 Dicembre per il giorno di Santa Lucia.

La qualità del riso è fondamentale per la buona riuscita di questa preparazione culinaria tipica della Sicilia. Per evitare che gli arancini si aprano durante la frittura, sarà consigliabile utilizzare un riso capace di “legare” gli ingredienti pur rimanendo intatto, come il riso Roma, ideale per sformati e timballi.

POST A COMMENT