• No products in the cart.
  • No products in the cart.

Paccheri al forno alla napoletana

HomeRicettePaccheri al forno alla napoletana
Paccheri al forno alla napoletana

Paccheri al forno alla napoletana

La pasta al forno napoletana è uno dei primi piatti più gustosi che si possono mettere in tavola per il pranzo della domenica ed è un modo di gustare la pasta che mette d’accordo proprio tutti.

E’ un piatto semplice ma nello stesso elaborato. Questa è la ricetta:

Preparazione delle polpettine

E’ necessario preparare delle polpettine dalle dimensioni veramente piccole da mettere nel sugo della pasta al forno occorre iniziare bene e scegliere la carne giusta per prepararle alla perfezione. Bisogna che essa sia composta da una parte di carne di maiale e dall’altra di carne di manzo.

Una volta pronte vanno fritte ed una volta fritte la cottura deve continuare nel sugo di pomodoro, che nel frattempo è in cottura,  possibilmente utilizzare il San Marzano per il sugo.

La cottura del sugo è fondamentale ed è il segreto per ottenere una salsa ottima come quelle delle nostre nonne. Infatti il sugo deve cuocere per almeno 3 ore a fiamma molto bassa aggiungendo, di tanto in tanto, mezzo bicchiere di acqua in modo che il pomodoro cuoce perfettamente e non si ritiri eccessivamente.

Ingredienti

  • 500 g di paccheri J-MOMO
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • 2 litri di salsa di pomodoro
  • 250 g di ricotta di latte vaccino
  • 250 g di provola dolce
  • 3 uova
  • 1 cipolla
  • 200 g di salame in un’unico pezzo
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale

Per le polpettine

  • 300 g di carne macinata di manzo e di maiale, in parti eguali
  • 1 uovo
  • 2 fette d pane raffermo
  • 50 g di parmigiano reggiano, o in alternativa di grana padano
  • un ciuffetto di prezzemolo
  • olio di semi per friggere
  • sale
  • pepe
  • un pezzetto di cipolla
  • 1 spicchio di aglio

Come si prepara la pasta al forno alla Napoletana

Prima di realizzare la pasta al forno napoletana dobbiamo necessariamente procedere con la preparazione del sugo che, per la lunga durata della cottura, è bene preparare in anticipo, anche il giorno prima per poi essere conservato in frigorifero ed essere

Mettiamo in una pentola abbastanza grande l’olio extravergine di oliva e la cipolla dopo averla sminuzzata in parti piccolissime. Lasciamola dorare perfettamente a fiamma molto bassa poi aggiungiamo la passata di pomodoro e lasciamo cuocere il sugo per circa 3 ore coprendolo con un coperchio. Aggiungiamo anche una manciata di sale a metà cottura.

Intanto mettiamo a bollire le uova  un pentolino pieno di acqua e lasciamole cuocere per 8 minuti perchè dovranno risultare molto sode e compatte per essere messe nella pasta e non sfaldarsi troppo. Appena cotte le sbucciamo e le tagliamo a spicchi abbastanza grossi.

Prepariamo le polpettine. Mettiamo il pane raffermo coperto di acqua tiepida in una ciotola e lasciamolo ammorbidire per bene, In una terrina uniamo la carne macinata e l’uovo, il parmigiano, un pizzico di sale e una manciata di pepe, lo spicchio d’aglio dopo averlo reso una polpa e la cipolla tritata finemente. Laviamo con cura il ciuffetto di prezzemolo sotto l’acqua corrente asciughiamolo e sminuzziamolo finemente poi lo aggiungiamo al resto degli ingredienti. Ora è il momento di strizzare per bene il pane stringendolo fortemente tra le mani per scolare tuta l’acqua in eccesso.

Uniamo anche il pane agli altri ingredienti e iniziamo ad amalgamare con cura fino ad ottenere un composto molto morbido. In una padella larga versiamo l’olio di semi e lasciamolo riscaldare per bene. Uniamo ora le polpettine e facciamole rosolare dappertutto. Con una sciumarola le scoliamo per adagiarle su un piatto piano rivestito di carta assorbente.

Mettiamo a bollire la pasta in abbondante acqua e aggiungiamo una manciata di sale grosso. Lasciamo i rigatoni cuocere qualche minuto meno del tempo di cottura indicato sulla confezione poi scoliamo. Versiamo la pasta in una ciotola e irroriamola con abbondante sugo.

In una terrina uniamo la ricotta con un mestolo di sugo e, con una forchetta, schiacciamola fino a formare una deliziosa cremina. Tagliamo la provola dolce a tocchetti piccoli e mettiamoli da parte. Tagliamo anche il salame a pezzi della stessa grandezza della provola.

Ora è il momento di assemblare gli ingredienti, In una pirofila da forno versiamo un poco di sugo, subito dopo uno strato di pasta, uno di uova, uno di polpettine, un poco di ricotta, della provola e una manciata di parmigiano. Ricopriamo con un altro strato di pasta e poi di nuovo tutti gli altri ingredienti.

Finiamo con la pasta spolverata dal parmigiano grattugiato. Mettiamo la pirofila in forno a cuocere a 190° per 30/35 minuti. Lasciamo che la pasta al forno napoletana formi una crosticina dorata sulla superficie. Serviamo la pasta al forno ben calda, ancora filante.

 

 

 

POST A COMMENT