• No products in the cart.
  • No products in the cart.

Cucina campana pasquale: la pizza piena

HomeRicetteCucina campana pasquale: la pizza piena
pizza piena napoletana

Cucina campana pasquale: la pizza piena

Un rustico pasquale la pizza chiena o pizza piena originario del beneventano molto ricco e saporito! La storia di questa fantastica pizza risale ai primi del 800 quando i contadini nel periodo primaverile avendo pronti tutti i salumi tipici del periodo li assemblevano tutti insieme in questa pizza. Il risultano una pizza squisita ma anche una bomba calorica ripiena di uova, tutti i salumi disponibili, e formaggio in abbondanza. Questo rustico napoletano si prepara solitamente il venerdì santo e viene consumato di solito il giorno dopo. La pizza chiena  ha un impasto tipo quello della pizza ed un ripieno ricchissimo.

Ingredienti per pasta 

  • 250 gr di farina 00
  • 250 g di farina Manitoba
  • 50 g di acqua
  • 100 g di latte
  • 80 g di olio extravergine di oliva + q.b. per ungere la teglia
  • 15 g di lievito di birra fresco
  • 10 g di sale

Ingredienti per il ripieno

  • 500  di ricotta
  • 150   di provola o fiordilatte
  • 150   di salame e prosciutto cotto
  • 150   di parmigiano
  • 50    di pecorino
  • 4 uova
  • Sale e pepe qb

Procedimento

Tagliare tutti i salumi e il formaggio a pezzetti non piccoli volendo li potete disporre anche a fette intere e per strati. Mescolare le uova con il pepe unendovi un po per volta i salumi e il formaggio. Uova e formaggio devono essere ben amalgamati fra loro. Prendete una teglia abbastanza alta ed imburratela su tutti i lati compreso il fondo e stendete la prima parte dell’impasto foderando tutta la teglia compreso i lati alti. Versate il composto o stendete a strati tutti gli ingredienti e coprite con un altro strato di pasta chiudendo tutti i bordi con estrema attenzione. Infornate in forno già caldo a 200° C per almeno 60 minuti, poggiandola sulla base del forno. fate attenzione che tutti gli ingredienti siano ben cotti e questo dipende anche dall’altezza data alla pizza , quindi in base a questa regolate anche il tempo di cottura. Per verificarne la cottura fate la prova coltello, infilando la punta sia in un angolo della pizza che al centro.  Sfornate e fate raffreddare e riposare almeno 24 ore o anche più prima di essere mangiata, perchè il tutto deve ben assestarsi ed asciugarsi.

COMMENTS

POST A COMMENT