Tecniche di preparazione della pasta fresca

HomeNovitàTecniche di preparazione della pasta fresca
pasta fresca

Tecniche di preparazione della pasta fresca

pappardelle emilianeTecniche di preparazione della pasta fresca. Ci sono molti modi per fare la pasta fresca, molti tradizionali, legati al territorio, ma di base ci sono due modi tradizionali di fare la pasta fresca:

  • Quella della Emila Romagna, ossia farina di grano tenero 00, al massimo con una piccola aggiunta di semola di grano duro ed uova nella classica misura di un uovo ogni 100 gr di farina. Il risultato è una pasta di colore giallo come il tuorlo dell’uovo ed indicate soprattutto per i sughi a base di verdure ed in particolar per le carni, famosa è la tagliatella al ragù bolognese. Anche se molti chef la abbinano anche al pesce.
  • Quella delle regioni del sud a base si sola semola di grano duro ed acqua. La semola dà sia il dente che l’elasticità per la presenza di maggior percentuale di glutine, anche se minore rispetto alla soluzione emiliana. Per formati molto sottili potrebbe non essere sufficiente. Qui l’uovo è totalmente assente. questo tipo di pasta viene utilizzata maggiormente al sud Italia ed abbinata a molti piatti di pesce.

POST A COMMENT